Commento a Pino Aprile

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

CHE BEL LAVORO HANNO FATTO GLI EROI DEL RISORGIMENTO!!!!!!!!

Caro Pino, purtroppo va registrato come i piemontesi abbiano davvero fatto un buon lavoro nello svilimento dei valori della nostra gente, lasciando ai posti di potere dei sudditi fedeli e ben ammaestrati. L'atteggiamento meridionale oggi grazie a loro è una realtà, che come tu dici, ha mandato e sta mandano via i migliori, poichè chi non si adatta a questo stampo coloniale o soffre o fugge via.

Read More

 

 

 Per 150 anni la nostra classe produttiva è stata perseguitata da una classe dirigente ben addestrata a distruggere ogni iniziativa che risultasse pericolosa per la Loro economia. Basti pensare come nel nostro Tavoliere dal dopoguerra in agricoltura ogni iniziativa sia stata sistematicamente boicottata e sabotata: gli zuccherifici smantellati con tutte le bietole, i vigneti fatti estirpare, gli allevatori  ridotti alla fame, il grano duro ormai ridotto all'abbandono, il pomodoro da industria pagati a prezzi di 40 anni fa, l'olio etc..., il tutto con i costi di produzione lievitati mediamente del  700-800% riducendoci a veri "Schiavi in Puglia". E pensare che quasi la maggior parte di quei costi di produzione, si parla di migliaia di miliardi, avendo il tavoliere una superficie irrigua di circa 150 mila ettari, hanno arricchito le casse delle aziende del Centro-Nord e delle multinazionali, depauperando inutilmente le preziose risorse idriche, lasciandoci soltanto inquinamento da fitofarmaci e concimi  e un dissesto economico delle aziende paragonabile a quello post-unitario. Va tuttavia evidenziato come questa tragedia agricola sia comune a tutto il territorio italiano e come l'intera popolazione agricola mondiale sia alla mercè della globalizzazione, uno strumento messo a punto dalle multinazionali, che nell'ambito del WTO dettano le regole del commercio mondiale,  immolando puntualmente l'agricoltura in nome del dio industria.